Partite prima giornata Serie A 2015 2016

Sembra ieri che la Juventus festeggiava il quarto scudetto consecutivo laureandosi nuovamente campione d’Italia ed eccoci già pronti per l’inizio della nuova stagione. Si parte sabato 22 agosto 2015 con i due anticipi, alle 18:00 con Hellas Verona-Roma e alle 20:45 Lazio-Bologna, ma vediamo tutte le partite prima giornata Serie A 2015 2016 analizzando gli scontri più interessanti per poi elaborare nei prossimi giorni i nostri pronostici vincenti.

Serie-A-2015-2016

Come abbiamo detto sopra, a partire per prime sono le due romane, entrambe con due avversarie il cui principale obiettivo è salvarsi, stiamo parlando del Bologna e dell’Hellas Verona. Le prime giornate riservano spesso sorprese, ma Roma e Lazio non dovrebbero avere difficoltà sebbene i biancocelesti possano scendere in campo un po’ affaticati dall’ottima prestazione nel preliminare di Champions League vinto contro il Leverkusen.

Domenica 23 agosto 2015 tutte le altre partite con la Juventus che scenderà in campo alle 18:00 contro la rinnovata Udinese di mister Colantuono. Vale lo stesso discorso relativo alla Lazio e alla Roma, i campioni d’Italia non dovrebbero avere difficoltà contro una squadra di media-bassa classifica, ma è proprio durante le prime giornate che queste squadre cercano di raccogliere punti preziosi che alla fine contano.

Alle 20:45 gli altri match fra i quali spicca la partita più importante di questa prima giornata della Serie A 2015-2016: Fiorentina-Milan. Entrambe le squadre hanno cambiato allenatore e i loro tifosi sono carichi di aspettative per vedere un campionato all’altezza del loro blasone, soprattutto i tifosi rossoneri che, sognando Ibrahimovic, già si stanno lustrando gli occhi con le giocate di Bacca e Luiz Adriano. La Fiorentina con mister Paulo Sousa sarà una squadra ostica per ogni avversario, l’allenatore portoghese conosce bene il calcio italiano essendo stato giocatore di Juventus, Inter e Parma e sa cosa significa reggere la pressione del nostro campionato anche sotto il punto di vista dei media. Raccoglie l’eredità di Montella che lo scorso anno ha fatto molto bene.

Grande curiosità di vedere il Carpi al debutto assoluto in Serie A in quel di Marassi contro la Sampdoria con Zenga già sotto esame prima ancora di cominciare e il ritorno in blucerchiato di Antonio Cassano. Interessante anche la partita tra Sassuolo e Napoli con alla guida Sarri che, se farà bene alla corte di De Laurentiis, entrerà di fatto nel novero dei migliori allenatori italiani attualmente in circolazione.

Il gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18
Può Causare Dipendenza