Probabili formazioni Juventus Siviglia: fuori Caceres e Lichtsteiner

Domani 30 settembre allo Juventus Stadium si giocherà la seconda partita della fase a gironi della Champions League con i bianconeri ancora a secco di vittorie davanti al loro pubblico sia in Campionato sia in Coppa.

Dopo la finale persa contro il Barcellona, l’inizio della nuova stagione di Champions è stato incoraggiante con il pareggio in casa del Manchester City, ma il cammino è difficile a causa anche dei numerosi infortuni. Scelte quasi obbligate per Mister Allegri, ecco le probabili formazioni Juventus Siviglia: fuori Caceres e Lichtsteiner, il primo per scelta della Società essendosi reso responsabile di un incidente stradale e risultato positivo all’alcol test mentre il secondo per ulteriori accertamenti medici dopo il malore che lo ha colto durante l’intervallo della partita contro il Frosinone la scorsa settimana.

Mancheranno quindi due pedine molto importanti in difesa per la Juventus che non avrà nemmeno Padoin, escluso ad inizio stagione dalla lista Champions. Ci sono buone probabilità di vedere quindi la Juventus con la difesa a tre con Barzagli, Bonucci e Chiellini il tris d’assi che non tradisce mai nelle partite che contano, ma non escludiamo totalmente il fatto che Allegri stupisca ancora una volta tutti con una formazione diversa.

Il Siviglia non schiererà in attacco l’ex-juventino Fernando Llorente infortunatosi recentemente, che i tifosi bianconeri sembrano già rimpiangere per la sua professionalità e capacità di fare reparto da solo in attacco. Ci sarà invece Ciro Immobile che ha dichiarato in un’intervista che non gli dispiacerebbe fare goal alla Juventus anche perché è da marzo 2015 che non segna.

Ecco le probabili formazioni di Juventus-Siviglia:

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Evra, Lemina, Hernanes, Pogba, Cuadrado; Dybla, Morata.

Siviglia (4-3-3): Sergio Rico; Coke, Andreolli, Kolodziejczak, Tremoulinas; N’zonzi, Krychowiak, Iborra, Reyes, Konoplyanka, Gameiro.

Entrambe le squadre in crisi nei rispettivi campionati, domani sera si daranno battaglia per una ottenere una vittoria scaccia crisi per rendere un po’ meno calda la panchina di entrambi gli allenatori, Unay Emery e Massimiliano Allegri, diventati il principale bersaglio delle critiche dei tifosi più esigenti.

Il gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18
Può Causare Dipendenza